Cosa Facciamo

  • Gestiamo i Centri Antiviolenza di Grosseto e Orbetello ed i Punti di Ascolto di Castel del Piano e Follonica dove offriamo alle donne maltrattate un percorso di uscita dal tunnel della violenza
  • Gestiamo la Casa Rifugio, un luogo sicuro per le donne e i loro figli che sono ad altro rischio.
  • Facciamo opera di sensibilizzazione e prevenione nelle scuole e sul territorio.
  • Lavoriamo per l' abbattimento degli stereotipi della violenza di genere.
  • Creiamo reti di sostegno con altre associazioni del territorio

Donne che aiutano le donne

L'appello del Centro Antiviolenza Safiya

12.12.2016

Dal novembre 2014 è in corso il processo per il femminicidio di Bruna Bovino in cui Safiya è costituita parte civile. E’ stato fin qui un percorso faticoso e complesso.
La costituzione di parte civile di Safiya non è un atto formale, ma fortemente politico, per ribadire che un omicidio di una donna non è solo un fatto delittuoso con nessuna connotazione di genere, ma ci riguarda tutti e tutte.
Troppe volte in questo tipo di processi in aula si trovano solo gli imputati, forti della presenza delle loro famiglie e dei loro collegi di avvocati.

Regione Toscana: campagna informativa sul Numero Antiviolenza 1522

24.11.2016

La Regione Toscana sta impostando un'azione di sistema per il contrasto alla violenza di genere, fenomeno che sta assumendo dimensioni preoccupanti.

In quest'ottica parte una campagna di comunicazione per promuovere la conoscenza del numero gratuito di pubblica utilità antiviolenza e stalking 1522. Il numero è stato attivato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed è collegato alla rete dei centri antiviolenza e alle altre strutture per il contrasto alla violenza di genere presenti sul territorio.

Roma 26 novembre Manifestazione "Non una di meno": Grosseto si unisce

11.11.2016

Un terzo delle donne italiane, straniere e migranti, subisce violenza fisica, psicologica, sessuale, spesso fra le mura domestiche e davanti ai suoi figli. Dall’inizio dell’anno decine e decine di donne sono state uccise in Italia per mano maschile. La violenza maschile sulle donne non è un fatto privato né un’emergenza ma un fenomeno strutturale e trasversale della nostra società, un dato politico di prima grandezza che affonda le sue radici nella disparità di potere fra i sessi.

Corsi di formazione DIRE 2016: scarica i materiali

10.10.2016

Scarica i materiali dei corsi di formazione per operatrici e volontarie dei Centri D.i.Re:

La violenza nelle relazioni di intimità tra lesbiche (9-10 aprile, Roma)
Report finale: http://www.direcontrolaviolenza.it/wp-content/uploads/2016/10/Report-2.pdf

Corsi di formazione DIRE 2016

Data: 
Lunedì, 10 Ottobre, 2016

Scarica i materiali dei corsi di formazione per operatrici e volontarie dei Centri D.i.Re:

La violenza nelle relazioni di intimità tra lesbiche (9-10 aprile, Roma)
Report finale: http://www.direcontrolaviolenza.it/wp-content/uploads/2016/10/Report-2.pdf

Progetti e Formazione:

Pagine

Abbonamento a Associazione Olympia de Gouges Grosseto RSS